Pullover Maison Margiela Donna Acquista online su t2cfp5

0k1lJShCfI
Pullover Maison Margiela Donna - Acquista online su t2cfp5
  • Prodotto in Italia
    Prodotto di provenienza italiana, sinonimo di qualità e creatività.
  • COMPOSIZIONE
    100% Cotone
  • DETTAGLI
    lavorato a maglia, senza applicazioni, tinta unita basic, collo a polo, maglia leggera, maniche corte, chiusura sul fronte, bottoni, senza tasche, vestibilità ampia

Possono essere contenuti in varie parti della pianta:

Le metodologie di estrazione accettate nella definizione di olio essenziale sono la distillazione in corrente di vapore (che si distingue poi in distillazione nella quale il materiale è immerso in acqua e distillazione nella quale il materiale è sospeso sopra la fonte di vapore), la Crime sneakers uomo nuova collezione autunno inverno 2015 nj2U3HwEc
(delle bucce o epicarpo dei frutti del genere Citrus ), e per alcune autorità anche la distillazione a secco o distruttiva (usata ad esempio per ottenere l'olio di cade a partire da Juniperus oxycedrus ).

L'olio essenziale è quindi un estratto fitochimico selettivo, nel senso che un particolare gruppo fitochimico è scelto e selettivamente rimosso dalla pianta. Vale la pena sottolineare che l'estratto è altamente selettivo, dato che isola una componente minoritaria della pianta (mediamente dallo 0,01% al 2%). Le essenze contenute nelle piante sono la fonte degli oli essenziali come prodotto, ma non sono completamente sovrapponibili a essi dal punto di vista chimico, dato che gli oli essenziali contengono solo le molecole volatili alle condizioni di estrazione e idrofobiche (le molecole volatili e idrofiliche si perdono nelle acque aromatiche).

La tecnica della distillazione in corrente di vapore viene utilizzata per estrarre gli oli essenziali dalle piante meno sensibili al calore. Si utilizzano piante fresche, in modo tale che gli oli non vengano alterati dalla conservazione. Gli oli risultano facilmente trascinabili dal vapor acqueo nonostante il loro alto punto di ebollizione (150-300°C). Il prodotto ottenuto è una miscela di acqua e composti organici, che possono essere separati con facilità.

La tecnica della spremitura a freddo viene utilizzata per estrarre gli oli essenziali dalle piante più sensibili al calore che non sopportano l'estrazione a caldo. Viene applicata principalmente ai frutti del genere Citrus .

Non esiste un uso antico degli oli essenziali, se per antichità ci riferiamo all'antichità classica. I profumi o gli oli profumati di cui si parla nei documenti di origine mesopotamica ed egizia, e poi greco-romana, sono da intendersi come oleoliti (estrazione delle essenze tramite macerazione in olio) o come resine grezze (ad esempio incenso , mirra , sandalo , ecc.). Gli utilizzi medico-religiosi o razionali delle piante aromatiche in antichità si riferiscono all'utilizzo della pianta in toto e non all'olio essenziale.

Attenzione: gli oli essenziali sono miscele complesse e concentrate di sostanze chimiche. L'uso senza la supervisione di un medico può essere pericoloso. L'applicazione di oli essenziali puri sulla pelle può portare a infiammazioni e lesioni della cute e la loro ingestione (a seconda del tipo di olio e della quantità ingerita) è potenzialmente mortale. Bisogna, infatti, considerare che l' indice terapeutico degli oli essenziali, ovvero il rapporto tra la dose tossica e quella terapeutica, è molto basso e ciò significa che anche piccoli aumenti del dosaggio terapeutico possono produrre fenomeni tossici di varia gravità. [1] [2]

Il Messaggero.it

ACCEDI AL Il Messaggero.it

oppure usa i dati del tuo account
condividi l'articolo
NEWS
Piumino Feyem Donna Acquista online su GQ2Op

Cinese brucia la sua Bmw nuova nella cerimonia per scacciare spiriti maligni

L'EVENTO

Il ritorno della Spiaggina. Grande festa per brindare ai 60 anni della mitica interpretazione di Fiat 500

IL DEBUTTO

Renault, Adduma Car ed il comune di Firenze: il tris vincente della mobilità elettrica

PER MARCA
AMBIZIOSO
ATTESISSIMO
LO SCENARIO

MONACO – Non una grande Polo, ma una piccola Tiguan. La Volkswagen T-Cross verrà presentata in anteprima mondiale in autunno e debutterà in Europa nella primavera del prossimo anno, un paio di settimane prima di venire lanciata in Germania. É la quinta dimensione del crossover del colosso di Wolfsburg: il più piccolo, ma anche il più versatile. Dispone dello stesso passo della Polo (256 centimetri) rispetto alla quale è di quasi 60 millimetri più lunga (4,107 metri).

Ha un'impostazione da Suv. La posizione dei sedili anteriori è di 10 centimetri più alta rispetto alla Polo, quella del divano posteriore addirittura di 11. Direttamente dalla Tiguan arriva il sistema scorrevole della seduta (di serie), che si può spostare di 15 centimetri facendo lievitare la capacità del bagagliaio da 385 litri (già in 30 in più a confronto con la Polo) a 455. Con i sedili abbattuti sfiora i 1.300 litri. Lo spazio per le gambe di chi sta seduto dietro è incredibilmente ampio con il sedile spostato all'indietro. Ma perfino quando il divano viene fatto scorrere in avanti, una persona di statura normale sta seduta senza toccare lo schienale del posto anteriore (quello del passeggero davanti è completamente reclinabile).

Ha un'impostazione da Suv.

L'abitacolo è quasi esageratamente spazioso , non solo considerando che la VW T-Cross è una vettura di segmento B. Di serie disporrà del Front Assist e del Lane Assist. Altri sistemi di aiuto alla guida saranno a richiesta, tipo il Cruise Control Adattivo. La sicurezza è uno delle quattro colonne di Volkswagen, che offre sei airbag come equipaggiamento standard e che punta alle cinque stelle EuroNcap. Le altre colonne sono il design (ci sono elementi estetici mutuati dalla Tiguan Allspace, dalla Touareg e perfino dalla T-Roc), la versatilità e l'intuitività dell'utilizzo, tra l'altro con un nuovo volante, più personalizzabile e con una diversa collocazione dei comandi. La seduta alta è quella di un suv e il cruscotto digitale (a richiesta sarà disponibile anche il Virtual Cockpit) sarà l'ultimo grido della tecnologia Volkswagen.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, clicca qui . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta

Descrizione

Design

Il design ergonomico e funzionale della poltrona a sacco. Lolita è il primo prodotto realizzato da Creativando ed è la rivisitazione di un'icona del design anni 70: la poltrona sacco . La comodità , grazie all’imbottitura in microsfere di polistirolo che si adattano perfettamente alla forma del corpo umano e la grande versatilità di utilizzo, fanno della poltrona a sacco un prodotto di grande fascino estetico e di assoluta affidabilità.

Caratteristiche

Vasta scelta di colori Lolita è disponibile in tantissimi colori , dai basici bianco e nero, ai colori vivaci e attuali, senza dimenticare i toni pastello e le tinte classiche e d’arredo come il grigio, il beige o il marrone. Per garantire a tutti il colore adatto al proprio stile.

Cura della lavorazione La poltrona sacco Lolita è prodotta artigianalmente nei nostri laboratori, con grande attenzione alle finiture e alla scelta degli accessori: filo di alta qualità per la cucitura, cerniera di sicurezza e imbottitura con microsfere di polistirene ad alta densità.

Materiali

Ecopelle L'Ecopelle con cui è realizzata la poltrona a sacco Lolita Creativando è una similpelle prodotta in Italia , con una fine trama, elegante e moderna allo stesso tempo. Le caratteristiche del tessuto Twist sono: 90% PVC - 10% PL. La cerniera di sicurezza e la tripla cucitura (piana e tagliacuci) assicurano assoluta tenuta e resistenza .

Imbottitura speciale in microsfere di polistirene Anche l’imbottitura è una garanzia di qualità. Infatti, la densità delle microsfere di polistirene è quasi doppia rispetto agli standard attuali del mercato e questo assicura una lunga durata nel tempo , evitando che la seduta perda la sua naturale forma e di conseguenza le caratteristiche ergonomiche che la caratterizzano.

Varianti La poltrona sacco Lolita è disponibile anche in Nylon 100% e in Tecnoraso . Inoltre, sono disponibili alcune versioni di Lolita in edizione speciale, con tessuti come il Jeans o il Nylon e il Poliestere stampati in digitale con grafiche esclusive.

Scheda tecnica

Dimensioni Tessuto Chiusura Imbottitura Realizzazione Utilizzo Pulizia Consegna

Potrebbe interessarti anche

Pouf
Arancione

€72,00

Pouf
Azzurro

€72,00

Pouf
Blu

€72,00

Pouf
Giallo

€72,00

Pouf
Rosso

€72,00

Pouf
Verde

€72,00

Pouf
Stripes

€96,00

Pouf
Flowers

€96,00

Poltrona a Sacco Lolita
Flowers

€296,00

Sedie
Bianco

€238,00

Sedie
Rosso

€238,00

Sedie
Grigio

€238,00

Poltrona a Sacco Lolita
Jeans

€187,00

Materiali selezionati e attenzione massima alla qualità della lavorazione, una cura artigianale per i dettagli, dall'ideazione al packaging. Questo ci permette di offrire un prodotto che racchiude tutto il valore e la sicurezza del Made in Italy.

Dedagroup
copyright © DEDAGROUP spa Sede legale e amministrativa: Trento, 38121 - Loc. Palazzine 120/f T : +39 0461 997111 F : +39 0461 997110 E-mail : info@dedagroup.it
N. R.I., C.F. e P.I.: 01763870225 Soc. contr. art. 2497 C.C. da Sequenza spa (BZ) N. R.A.E.E. IT08020000003121
Social
  1. Online Services
  2. Privacy policy
  3. Cookie policy
  4. Social media policy
  5. Contatti
  6. Credits
  1. Tweet